Crema di caciotta di pecora su sformato di patate: ricetta semplice e gustosa

Bocconcini fritti di mozzarella affumicata su vellutata di piselli: idea ricetta per Carnevale
Marzo 1, 2019
Ravioli all’uovo ripieni di mozzarella e basilico con crema di carciofi: idea ricetta per Pasqua
Marzo 27, 2019

Crema di caciotta di pecora su sformato di patate: ricetta semplice e gustosa

La caciotta di pecora in crema su sformato di patate, piatto unico semplice da preparare dal gusto deciso e al tempo stesso delicato.

La caciotta di pecora è un prodotto che si presta a mille usi: con una buona fetta di pane, con della marmellata, con un buon miele, su primi e secondi o a crema.

La crema preparata con la caciotta di pecora è l’ingrediente principale che darà quel quid in più allo sformatino di patate.

Crema di caciotta di pecora: ingredienti

La caciotta di pecora di Casa Procacci è fatta con latte di pecora, proveniente solo ed esclusivamente da stalle di Puglia e Basilicata, ed è priva di conservanti. Un’autentica perla di bontà genuina. Un formaggio di latte di pecora, con consistenza elastica e occhiature rade dal colore giallo paglierino, dalla forma cilindrica, rigato, da 1 kg circa.

  • CACIOTTA DI PECORA tagliata a tocchetti q.b.
  • FARINA q.b.
  • PEPE q.b.
  • BURRO 

Crema di caciotta di pecora: preparazione

 In una casseruola fate sciogliere il burro a fuoco medio, aggiungete la farina e mescolate velocemente con una frusta. Unite anche il latte a filo, il pepe macinato, la menta tagliuzzata e la caciotta di pecora tagliata a tocchetti. 

LEGGI ANCHE: Pasta con broccoli, pomodori secchi e caciotta di pecora al peperoncino.

Sformato di patate: ingredienti 

  • PATATE 700 gr
  • MORTADELLA o PROSCIUTTO COTTO 3-4 fette – 100 gr
  • PARMIGIANO REGGIANO 4 cucchiai da tavola
  • UOVA 3
  • ERBA CIPOLLINA q.b.
  • PANGRATTATO q.b.
  • NOCE MOSCATA q.b.
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (EVO) q.b.
  • SALE q.b.
  • PEPE NERO q.b.

Sformato di patate: preparazione

Lavare le patate, togliere la buccia e tagliarle a tocchetti. Fate bollire le patate in acqua bollente leggermente salata. Quando saranno cotte, schacciatele con lo schiacciapatate. Aggiungete le uova, precedentemente sbattatute, il parmigiano grattugiato, una macinatina di pepe, un pizzico di sale e uno di noce moscata, e un po’ di erba cipollina. Mescolate il tutto molto bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Aggiungete la mortadella o il prosciutto a dadini. Prendete delle formine in alluminio, della forma che preferite, imburratele ben bene su tutta la superficie interna, anche negli angolini, quindi versatevi del pangrattato che dovrete far aderire in modo omogeneo in tutto lo stampo. Inserite il composto preparato, cospargendolo di pangrattato, e irrorate la superficie dello sformato con un goccio d’olio extravergine d’oliva. Scaldate il forno a 200°C in modalità ventilata, quindi infornate lo sformato e fatelo cuocere per circa 30 minuti o fino a che non risulterà sufficientemente gratinato e dorato. Prima di servirlo, lasciate intiepidire lo sformato per una decina di minuti.

Impiattate a piacere e servite. 

Buon pranzo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *